Roma ha molti motivi per essere definita unica, in questa sede sottolineremo la sua ‘straordinaria unicità’ riguardo alla presenza di tre cappelle in tre chiese distanti tra loro poche centinaia di metri, in cui si possono ammirare sei tele di Michelangelo Merisi detto ’il Caravaggio’. Un primato urbano che non tiene conto dei musei e gallerie che in città conservano altri capolavori dell’artista lombardo, limitandoci unicamente alle chiese di San Luigi dei Francesi, di Sant’Agostino e di Santa Maria del Popolo.
Passeggiando da Sant’Agostino a San Luigi dei Francesi, si giunge a vicolo della Pallacorda.
La visita alle due chiese prende in esame le due cappelle nelle quali il Caravaggio mise mano alle prime opere pubbliche da lui realizzate. Il bizzarro e temperamentoso artista lombardo amatissimo dai collezionisti privati, ebbe modo attraverso queste due cappelle di farsi conoscere dal popolo di Roma e del mondo intero.
Le vicende di San Matteo nella Cappella Contarelli e l’irresistibile Madonna dei Pellegrini nella Cappella della Maddalena a Sant’Agostino, furono un punto d’arrivo fondamentale per il realismo pittorico, davanti al quale ancora adesso rimaniamo estasiati.
Si rimanda alle sezioni Chiese e Basiliche per ulteriori dettagli

 

“Non limitarti a guardare una cosa e da un solo punto di vista”
Marco Aurelio

PRENOTA ORA 

CHIAMACI

+39.329.36.14.470

Informativa privacy

visite guidate roma

Roma

Open Hours

M-F: 8am – 6pm, S-S, 9am – 1pm

Email

info@guideroma360.it