Bernini e Borromini: i due geni del Barocco romano al confronto.
Piazza Navona, la cui forma ricalca la pista dello stadio di Domiziano, è il migliore esempio di continuità urbanistica di Roma, punto di osservazione privilegiato per comprendere come la città di oggi si sia formata su quella del passato, attraverso i segni indelebili che la storia ha lasciato sul suo tracciato urbanistico.
La piazza è, inoltre, un vero museo a cielo aperto, dove si affrontano, e si confrontano, i due maggiori esponenti del Barocco Romano. Alla metà del Seicento, Gian Lorenzo Bernini realizzò, per Papa Innocenzo X Pamphili, la fontana dei Quattro Fiumi, trasformando la natura, carica del suo vigore e della sua potenza, in pietra. Per volere dello stesso papa, Francesco Borromini, venne incaricato di infondere il suo genio creativo e ribelle nella facciata della Chiesa di Sant’Agnese in Agone, trasformata nella cappella della nobile famiglia.
Arte, storia e architettura, ma anche aneddoti e curiosità della più celebre piazza del mondo.

Durata visita 2 ore 

“Non limitarti a guardare una cosa e da un solo punto di vista”
Marco Aurelio

PRENOTA ORA 

CHIAMACI

+39.329.36.14.470

Informativa privacy

visite guidate roma

Roma

Open Hours

M-F: 8am – 6pm, S-S, 9am – 1pm

Email

info@guideroma360.it