Dalla necropoli ostiense al Foro: vita quotidiana nella più importante città portuale del Mediterraneo.
Ostia fu una città “satellite” di Roma, che cambiò la sua funzione in base alle esigenze dell’Urbe. Fondata, secondo la tradizione tramandata dalle fonti, dal re Anco Marcio in prossimità delle saline alla foce del Tevere, fu un avamposto di controllo territoriale a partire dal IV sec. a.C., per diventare l’arsenale della flotta marittima romana durante le guerre Puniche. Con la conquista del Mediterraneo, Roma necessitava di un porto efficiente per l’approvvigionamento dei prodotti provenienti dalle province assoggettate. Sarà la costruzione del porto realizzato sotto l’imperatore Traiano, dal genio architettonico di Apollodoro di Damasco, a trasformare Ostia nella più importante città portuale del Mediterraneo. L’abbandono della cittadina alla fine dell’impero romano, l’ha preservata dalle trasformazioni urbanistiche successive, consegnando una preziosa, quanto unica, testimonianza archeologica. A differenza di Roma, ed altre città di epoca romana abitate senza soluzione di continuità, Ostia offre uno sguardo privilegiato sulle strutture abitative e commerciali, che permettono un’immersione totale nel modo di vivere dell’epoca.

APPUNTAMENTO ORE 10 e 00 , Viale dei Romagnoli- Ostia Antica. CONTRIBUTO VISITA 12 EURO A PERSONA. SE CI FOSSE NECESSITA’ SARANNO NOLEGGIATI GLI AURICOLARI A 2,00 euro. Biglietto di accesso euro 12. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

“Non limitarti a guardare una cosa e da un solo punto di vista”
Marco Aurelio
PRENOTA ORA 

CHIAMACI

+39.329.36.14.470

visite guidate roma

Roma

Open Hours

M-F: 8am – 6pm, S-S, 9am – 1pm

Email

info@guideroma360.it