La Basilica di San Lorenzo in Lucina sorge in quell’antica parte del Campo Marzio, scelta da Ottaviano Augusto per erigere un numero cospicuo di monumenti destinati alla celebrazione delle sue imprese e della sua immagine. Sotto il vicino palazzo Fiano furono scoperti e riportati alla luce i resti dell’Ara Pacis, mentre nella laterale via del Campo Marzio c’è una cantina che conserva i resti della meridiana di Augusto, l’orologio solare il cui gnomone era l’obelisco egiziano che oggi si erge a Piazza Montecitorio.
Nella stessa zona il primo imperatore fece costruire per sé e i discendenti della gens Giulia, lo straordinario Mausoleo ispirato a modelli orientali. I sotterranei della Basilica conservano una complessa stratigrafia di abitazioni di epoca imperiale, una domus di periodo adrianeo e un’insula di epoca severiana, che furono distrutte per costruire la basilica paleocristiana agli inizi del V secolo, probabilmente sul luogo del “titulus in Lucina” di cui avrebbe poi mantenuto il toponimo.
Anche la Basilica conserva importanti memorie e opere artistiche, come la Cappella Fonseca realizzata dal Bernini, la Crocifissione di Guido Reni, le tele del caravaggesco Simon De Vouet nella cappella di San Francesco e la sepoltura del pittore Nicolas Poussin.

Durata visita 2 ore circa

“Non limitarti a guardare una cosa e da un solo punto di vista”
Marco Aurelio
PRENOTA ORA 

CHIAMACI

+39.329.36.14.470

visite guidate roma

Roma

Open Hours

M-F: 8am – 6pm, S-S, 9am – 1pm

Email

info@guideroma360.it